marco ilardi imprenditore ritratto
Marco Ilardi CEO di Micropedia

Sono un imprenditore e sviluppo software applicazioni su misura e mobile app development, mi occupo su Forbes di Web 3 e parlo di food tech, faccio consulenza sulla intelligenza artificiale e faccio consulenza SEO per migliorare il posizionamento del tuo sito internet sui motori di ricerca.  

Seo semantica significato

seo semantica e ricerca semantica significato
Sommario
Picture of Marco Ilardi
Marco Ilardi
Marco Ilardi, nato a Napoli il 12/5/1970, è un imprenditore digitale CEO di Micropedia, sviluppatore di app mobile, scrittore, blogger ed un seo specialist esperto di knowledge panel di Google.
In questo articolo parleremo del concetto di semantica di seo semantica di ricrca semantica google e di triple semantiche nel processo di attivazione di una entità semantica.
La seo semantica nasce il 26 settembre 2013 quando Google ha rilasciato l’aggiornamento Hummingbird che ha introdotto agli utenti il concetto di ricerca semantica e di grafico della conoscenza. Google quindi da un motore di ricerca ipertestuale basato su parole chiave e link da quel momento è diventato un motore semantico. Come ho spiegato nel mio libro la spunta blu, l’ecosistema di Google non è costituito da semplici dati che vengono tirati fuori da un database in un certo ordine quando facciamo una domanda al motore di ricerca, ma da una serie di oggetti organizzati per campo semantico chiamati entità semantiche. Vediamo prima che cos’ è questa vera e propria scienza e poi approfondiremo il rapporto con l’ottimizzazione sui motori di ricerca la semantic seo.

Che cos’è la semantica

Vediamo il significato di semantico. La semantica è una scienza che studia il significato delle parole e dei simboli. Se state capendo cosa dice qualcuno quando parla vuol dire che state usando la semantica. Insieme al lessico alla fonetica alla grammatica fa parte più generalmente della linguistica. E’ anche uno dei tre settori insieme alla sintattica ed alla pragmatica in cui si divide la semiotica. Molti confondono la semantica con la sintassi ma non sono la stessa cosa. La sintassi è lo studio delle regole che compongono una frase non riguarda il senso della frase. I computer utilizzano la sintassi mentre i motori di intelligenza artificiale usano la semantica. Quando si dice che il nostro cervello funziona come un computer è assolutamente sbagliato perchè è in grado di elaborare gli stimoli i simboli utilizzando la semantica. Per questo la semantica è molto importante. Andiamo a vedere come utilizzarla per la seo e per la costruzione dei pannelli di conoscenza di Google.

Che cos’è la ricerca semantica google

Cerchiamo di capire cosa si intende per web semantico . La ricerca semantica tenta di abbinare i risultati SERP appropriati alla lingua delle query degli utenti di Internet al di là dei significati delle singole parole chiave, tenendo conto di un contesto più ampio. Ad esempio se parliamo di un ingrediente, per restare nel mondo del food a me molto caro, il pomodoro, non ci vengono fuori solo risultati che ci dicono cos’è il pomodoro ma anche ricette a base di salsa di pomodoro o pizzerie che contengono la parola pomodoro nel nome. Le parole semantiche invece sono quelle abbinate tra loro in base al contesto. Ad esempio se parliamo di auto, motori, gran premio e bandiera a scacchi parliamo di Formula uno.

Cosa sono le triple semantiche

Un altro modo per addestrare Google a percepire il nostro ecosistema è scrivere i nostri siti sfruttando le triple semantiche basate su uno standard chiamato RDF ossia soggetto verbo e predicato. Esempio Marco conosce Lino nel testo con link all’entità home di Marco sulla parola Marco e link all’entità semantica di Lino sulla parola lino. Esempio pratico: Marco Ilardi è amico di Don Alfonso Iaccarino In questo esempio ho utilizzato la FOAF (acronimo di friend of a friend – Amico di un amico) che è un’ontologia comprensibile dal computer atta a descrivere persone, con le loro attività e le relazioni con altre persone e oggetti. Ci sono brevetti di Google che testimoniano che adesso il motore di ricerca in quanto semantico è in grado di correlare tra loro semanticamente gli oggetti interpretando le triple semantiche. Se poi le rafforziamo con link che puntano alla entity home dell’entità, spesso una pagina Wikipedia o Wikidata per Google risulta molto più facile. In questo modo possiamo scrivere nel modo corretto le about page delle nostre entità correlando dati anche presenti su siti diversi.

La semantica frasale

La semantica frasale è una branca della linguistica che si occupa dello studio del significato delle frasi all’interno di una lingua. A differenza della semantica lessicale, che analizza il significato delle singole parole, la semantica frasale esamina come i significati delle parole si combinano per formare il significato complessivo di una frase.

Elementi Chiave della Semantica Frasale

  1. Composizionalità: La semantica frasale si basa sul principio della composizionalità, che afferma che il significato di una frase è determinato dal significato delle sue parti e dalle regole sintattiche utilizzate per combinare queste parti. Ad esempio, la frase “Il gatto mangia il pesce” combina i significati delle singole parole “gatto”, “mangia” e “pesce” secondo regole sintattiche per generare un significato complessivo.
  2. Ruoli tematici: Ogni componente di una frase può assumere diversi ruoli tematici, come agente, paziente, strumento, ecc. Questi ruoli aiutano a determinare come le entità menzionate nella frase interagiscono tra loro. Nella frase “Il gatto mangia il pesce”, “il gatto” è l’agente e “il pesce” è il paziente.
  3. Ambiguità semantica: La semantica frasale studia anche i casi di ambiguità, dove una frase può avere più di un significato possibile. Ad esempio, la frase “Vedo il ragazzo con il telescopio” può significare che sto vedendo il ragazzo usando un telescopio, oppure che vedo un ragazzo che ha un telescopio.
  4. Pragmatica e contesto: Sebbene la semantica frasale si concentri principalmente sulla combinazione dei significati delle parole, considera anche come il contesto e la pragmatica influenzino l’interpretazione di una frase. Il contesto può aiutare a risolvere ambiguità e a fornire un significato più preciso.

Differenze con la semantica textual

Mentre la semantica frasale fornisce le basi per comprendere il significato delle singole frasi, la semantica testuale si costruisce su queste basi per analizzare come queste frasi interagiscono all’interno di un testo più ampio. La semantica frasale è cruciale per applicazioni che richiedono la comprensione precisa di frasi singole, come la sintesi automatica di frasi o l’analisi grammaticale. La semantica textual è fondamentale per applicazioni che richiedono la comprensione di testi completi, come la generazione di riassunti, l’analisi del sentiment, e la traduzione di documenti.

Che cos’è la seo semantica definizione

La SEO semantica è una strategia di ottimizzazione dei motori di ricerca che si focalizza sul significato e il contesto delle parole chiave, migliorando la pertinenza e la comprensione dei contenuti da parte dei motori di ricerca per rispondere meglio alle intenzioni degli utenti. Questa tecnica utilizza l’analisi del linguaggio naturale per creare contenuti che rispondano in modo più preciso alle query di ricerca. Per implementare efficacemente la SEO semantica utilizzando tecniche avanzate, è necessario adottare un approccio che integri profondamente l’ottimizzazione del contenuto con le migliori pratiche tecniche per il Google semantico. Ecco alcune strategie chiave:
  1. Ricerca Avanzata delle Parole Chiave: Utilizzare strumenti come SeoZoom, Ahrefs o Google Keyword Planner per identificare non solo le parole chiave principali ma anche sinonimi, termini correlati e frasi a coda lunga che riflettono l’intento di ricerca degli utenti.
  2. Ottimizzazione del Contenuto: Creare contenuti che rispondano in modo esaustivo alle query degli utenti. Utilizzare LSI (Latent Semantic Indexing) per includere parole chiave correlate semanticamente, migliorando così la rilevanza del contenuto.
  3. Markup dei Dati Strutturati: Implementare i dati strutturati per fornire ai motori di ricerca informazioni dettagliate sul contenuto. Questo può migliorare la visualizzazione nei risultati di ricerca con i knowledge panels e aumentare la comprensione semantica delle pagine.
  4. Ottimizzazione On-Page Avanzata: Utilizzare tag HTML appropriati come H1, H2, H3, e meta descrizioni ottimizzate semanticamente per organizzare e presentare il contenuto in modo chiaro e rilevante sia per gli utenti che per i motori di ricerca.
  5. Analisi dell’Intento di Ricerca: Studiare l’intento dietro le query di ricerca per creare contenuti che rispondano esattamente alle esigenze degli utenti. Segmentare i contenuti per diversi intenti di ricerca (informativo, navigazionale, transazionale) e ottimizzarli di conseguenza con particolare attenzione alle ricerche correlate.
  6. Contenuto di Qualità e User Experience: Garantire che il contenuto sia di alta qualità, facilmente leggibile e offra una buona esperienza utente. Questo include l’uso di immagini, video e altri elementi multimediali che possono arricchire il contenuto e renderlo più coinvolgente.
  7. Monitoraggio e Analisi: Utilizzare strumenti di analisi come Google Analytics e Search Console per monitorare le prestazioni del contenuto e adattare la strategia basata sui dati raccolti. Analizzare metriche come il tempo di permanenza sulla pagina, la frequenza di rimbalzo e il tasso di conversione per ottimizzare continuamente il contenuto.
Queste tecniche combinate aiutano a creare un ecosistema SEO che non solo migliora la visibilità nei motori di ricerca ma fornisce anche valore reale agli utenti, migliorando l’engagement e i tassi di conversione.

Differenza tra seo tecnica e seo semantica

Come non mi stanco mai di ripetere , la SEO è una disciplina di digital marketing tecnica di suo , per cui fare distinzioni tra SEO tecnica e SEO semantica è sostanzialmente negare la natura stessa della SEO , poiché sono due facce della stessa medaglia e se non esiste una non esiste neppure l’altra. La differenza tra SEO tecnica e SEO semantica risiede principalmente nel focus delle loro attività: la SEO tecnica si occupa dell’infrastruttura del sito web, garantendo che sia facilmente accessibile e comprensibile dai motori di ricerca attraverso ottimizzazioni strutturali, velocità di caricamento, sicurezza e usabilità; mentre l’approccio seo semantico si concentra sull’ottimizzazione del contenuto, puntando a soddisfare l’intento di ricerca degli utenti attraverso una ricerca accurata delle parole chiave, la creazione di aree semantiche rilevanti e l’uso di dati strutturati per migliorare la comprensione e l’interpretazione del contenuto da parte dei motori di ricerca. Entrambe le aree sono essenziali e complementari per una strategia SEO efficace.
Condividi l'articolo
Forse ti potrebbe interessare